5 APRILE 2018: ESCE IN LIBRERIA IL TRIBUNALE DELLE PAROLE

E’ già disponibile in libreria e sui maggiori bookshop online IL TRIBUNALE DELLE PAROLE. Il libro umoristico di Mario Riccardo Oliviero con la prefazione del cabarettista di Zelig Alberto Patrucco  

 

QUARTA DI COPERTINA

Questo Tribunale non può non cogliere l’aspetto dinamico dell’evoluzione linguistica. Una lingua viva non può mai essere considerata come uno statico monolite alla stregua degli antichi idiomi, ormai non più attivi.

Cosa accadrebbe se improvvisamente le parole reagissero all’errato e dissennato utilizzo quotidiano e, stufe di essere bistrattate e adoperate a sproposito, decidessero di scendere in città per rivendicare i propri diritti?

Sette spassose “cause” senza tempo per conoscere le sorprendenti eccezioni della nostra lingua, gli errori linguistici più comuni e gli equivoci che sovente coinvolgono le parole abitualmente utilizzate.

Il Tribunale delle Parole è un avvincente racconto umoristico, garbatamente ironico, per scoprire la dirompente forza etimologica dei vocaboli italiani.

 

 

L’AUTORE

Nato a Milano negli anni Settanta, Mario Riccardo Oliviero è un giornalista giuridico laureato in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Milano Bicocca. Nel corso della sua attività giornalistica ha prodotto numerosi articoli sulle testate tecniche della carta stampata, lavorando come redattore interno in una casa editrice di settore e annoverando anche alcune esperienze all’interno di programmi televisivi e nelle redazioni di due telegiornali. Nel 2012 ha pubblicato il libro Guida alla polizza Rc Auto (Edizioni FAG), nel 2013 La Pubblicità Comparativa (Maggioli Editore), nel 2014 Animali in famiglia (e fuori) (Sonda Edizioni) e nel 2016 Le frodi nel sistema assicurativo italiano (Nuova Giuridica). Dal 2014 è online il suo sito Internet personale mroliviero.ite il 7 dicembre 2017 ha fondato checabaret.it, il punto di riferimento del Cabaret italiano. Il Tribunale delle Parole è il suo primo libro di narrativa.

 

 

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

COMUNICATO STAMPA_IL TRIBUNALE DELLE PAROLE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *