Informazioni per vivere il presente

PROSPERA IL MERCATO RC AUTO NELL’EMERGENZA

PROSPERA IL MERCATO RC AUTO NELL’EMERGENZA SANITARIA. La stessa emergenza sanitaria da Coronavirus che ha travolto interi comparti industriali e commerciali, è stata invece balsamica per le assicurazioni auto. Al netto del crollo delle nuove immatricolazioni. Il settore ha retto molto bene, producendo profitti, non solo per la vistosa contrazione dei sinistri di oltre il 60% dovuta all’assenza di veicoli sulle strade, ma anche perché più del 70% degli italiani ha continuato a rinnovare la polizza auto anche durante periodo emergenziale, indipendentemente dalla possibilità di posticipare il pagamento. Lo rivela una indagine demoscopica condotta da Nielsen Media Italia per Prima Assicurazioni.

Clicca il pulsante che preferisci per condividere l’articolo sui Social Network

Solo il 15% degli intervistati ha deciso di usufruire del pagamento posticipato della polizza RC AUTO concesso dal Decreto Legge Cura Italia n. 18 del 17 marzo 2020

Mentre il 5,5% degli intervistati ha previsto di attendere la conclusione dell’emergenza per valutare l’acquisto di una nuova polizza auto, percentuale che sale a 6,4 per la seconda auto.
E’ confortante constatare che gli italiani, non solo non hanno sospeso la polizza RC AUTO come avevamo caldeggiato nell’articolo Attenti a sospendere la polizza RC auto durante l’emergenza sanitaria! pubblicato il 9 aprile, ma hanno anche ritenuto superfluo sfruttare la dilazione. Ancora più confortante che questo ragionamento non sia stato elaborato solo per la prima auto ma anche per la seconda.
CLICCA SULL’IMMAGINE PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO SU ASSINEWS

Per maggiori informazioni guarda tutti gli articoli pubblicati sul settore RC AUTO 
A disposizione degli operatori del settore c’è la sezione dedica all’ANTIFRODE ASSICURATIVA


15% di SCONTO su articoli non scontati
15% di sconto su articoli non scontati.

TL15OFF

La promo è valida fino al 31/12/2021

Assinews