Informazioni per vivere il presente

SVUOTANO AL TELEFONO LA CARTA DI CREDITO

Col trucco del Vishing* finti operatori bancari svuotano al telefono la carta di credito di ignari clienti. Essendo già in possesso dei dati della carta per autorizzare formalmente una transazione online i truffatori informatici hanno solo bisogno che la vittima legga ad voce alta un “codice di conferma”. 

Clicca il pulsante che preferisci per condividere l’articolo sui Social Network

Vishing

La polizia Postale segnala che sono in aumento le denunce di cittadini che sono stati contattati telefonicamente da finti operatori bancari o di società emittenti carte di credito che, riferendo di presunte “anomalie” nella gestione della carta di credito o del conto corrente, chiedono alla vittima di attivare fantomatiche procedure di sicurezza.

Lettura ad alta voce del codice di controllo

I criminali infatti, entrati precedentemente in possesso dei dati della carta di credito (numero di carta, data di scadenza e CVV), hanno bisogno della lettura ad alta voce di tale “codice” che viene inviato sul telefono; la conversazione è registrata e la lettura autorizza in realtà una vera e propria transazione con sottrazione del denaro alla vittima.

Credendo in buona fede di aver agito correttamente per mettere in sicurezza il proprio conto o la propria carta di pagamento, si accorge solo successivamente che ci sono, in realtà, movimentazioni in uscita non autorizzate.

ATTENZIONE

E’ importante non rivelare mai a nessuno, via telefono, via social e via mail, i nostri dati più sensibili, le nostre password dispositive, i PIN o i nostri codici di accesso.

È opportuno diffidare sempre di fronte a chi ci richiede tali dati, presentandosi come operatori di istituzioni pubbliche, importanti aziende o istituti bancari. Sarebbe utile invece procedere a semplici verifiche, contattando l’ente coinvolto che potrà confermare i nostri sospetti.

In tutti questi casi è sempre necessario segnalare e denunciare alla polizia Postale anche attraverso il sito del Commissariato online.

*Vishing: neologismo nato dalla contrazione delle parole voice e phishing per indicare una truffa telefonica con un falso operatore bancario che cerca di ottenere delle informazioni e una dichiarazione che autorizzi ad una disposizione economica, come ad esempio un acquisto online.  

Per rimanere aggiornato sulle nuove truffe & inganni visita il sito

Per tutelare i tuoi diritti economici consulta la pagina dedicata che puoi seguire anche su

 




loading…


Assinews